A- A A+

Fabio, l'anima rap di Glauco

tag  News  #fabiopiturru  #musica  #rap  #hiphop  #glaucoristorante 

25/07/2018

"Cucinare per me è come scrivere una canzone: occorre creatività, precisione, impegno ed emozione". Queste le parole di Fabio Piturru sous chef di Glauco Seafood Restaurant. Nato nel magnifico arcipelago de La Maddalena Fabio muove i suoi primi passi nel mondo della ristorazione proprio nella sua amata terra sarda. Dopo il diploma alberghiero ad Arzachena si destreggia come lavapiatti, cameriere, aiuto pizzaiolo, pizzaiolo e aiuto cuoco, sempre continuando a coltivare anche l'altra sua passione, quella per la musica e per il rap in particolare.

Nel 2006 arriva a Milano e inizia un percorso di esperienze versatile tra ristoranti gourmet come "The Stage", alberghi di lusso come "Boscolo Hotel", eventi a tema con chef stellati del calibro di Davide Oldani e Bobo Cerea fino ad arrivare nella cucina di Glauco dove affianca lo chef Luca Gragnano soprattutto nella creazione dei primi piatti.

"Il buon cibo così come la buona musica parlano all'anima, sono istanti di emozione da gustare. Ecco perché mi piace definirmi un po' cuoco, un po' rapper, perché amo "raccontare" attraverso queste due arti".

Una duplice passione, quella di Fabio, che nasce da lontano: dalle polpette della mamma dal sapore sublime, fisse nella memoria, dal genio creativo ed artistico del padre e infine da Mino,il primo vero "maestro" che gli ha insegnato l'educazione lavorativa e il rispetto paritario che va dal lavapiatti allo chef.

Ed è proprio alla sua brigata, al suo team, alla sua "famiglia lavorativa" che Fabio ha dedicato una canzone che diverte e che contagia con il suo ritmo e la sua allegria.

Questa canzone sarà presto disponibile sui nostri social e sul nostro sito.

Stay tuned!

 

^ Top