A- A A+

Lo chef ci racconta un primo piatto autunnale

Direttamente dal nostro nuovo menù autunnale lo chef Luca Gragnano ci racconta un primo piatto davvero eccezionale: Risotto “Riso Goio 1929” agli scampi di Sicilia, crema di zucca, cavoletti di Bruxelles e guanciale di Amatrice.

"Si tratta di un primo piatto in cui, come sempre, ad eccellere sono gli ingredienti di qualità che scegliamo con cura a partire proprio dal riso".

Riso Goio 1929 è infatti un'azienda storica specializzata nella coltivazione del riso dall'inizio del secolo scorso. Dalla Baraggia biellese e vercellese, ai piedi del Monte Rosa ecco un riso che ha ottenuto la certificazione DOP e che grazie alla speciale coltivazione a secco garantisce una qualità superlativa e un profumo naturale in fase di tostatura.

Il nostro chef Luca parte da questo ingrediente ricco di amidi e dalla cottura uniforme e crea una sinfonia di sapori autunnali. "Ho scelto di abbinare una nota dolce e morbida data dalla crema di zucca e dal ragù di scampi ad una nota sapida e croccante data dal guanciale di Amatrice e dai cavoletti di Bruxelles lessati velocemente per mantenere inalterato sapore e colore. La mise en place termina con un'aggiunta di scampi a crudo".

Un piatto che racconta l'eccellenza dei prodotti della nostra terra e che riunisce sapori di terra e sapori di mare in un equilibrio perfetto per la vista e il palato.

Vi aspettiamo a provare il nostro risotto e le altre creazioni del nuovo menù

^ Top